Banco BPM, utile netto semestre sale a 593 milioni (+68%)

(Teleborsa) – Il primo semestre 2019 di Banco BPM si chiude con un utile netto di periodo pari a 593,1 milioni, rispetto al risultato netto di 352,6 milioni realizzato nel corrispondente periodo dello scorso esercizio.

Il margine di interesse si attesta a 1.020,0 milioni e si confronta con il dato di 1.180,1 milioni del corrispondente periodo del precedente esercizio.

Al 30 giugno 2019 il Common Equity Tier 1 ratio (CET1 ratio) è pari al 13,7% rispetto al 12,7% del 31 marzo 2019. Il Tier 1 ratio è pari al 14,4% rispetto al 12,9% del 31 marzo 2019, mentre il Total Capital ratio è pari al 16,5% rispetto al 15,1% del 31 marzo 2019. L’incremento registrato in entrambi i ratios è attribuibile – oltre agli impatti sopra indicati – anche alla prima emissione da parte del Gruppo di uno strumento computabile nell’Additional Tier 1 Capital per l’importo nominale di euro 300 milioni.

Outlook 2019
L’utile per azione adjusted dell’esercizio, “al netto cioè delle componenti reddituali non ricorrenti, è atteso superare i trenta centesimi di euro, già fattorizzando” l’attuale scenario economico. Tale valore – spiega la società – “risulta sostanzialmente allineato alle attuali proiezioni di consensus di mercato”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banco BPM, utile netto semestre sale a 593 milioni (+68%)