Banco BPM in pole nel FTSE MIB grazie a un upgrade

(Teleborsa) – Prepotente rialzo per la banca nata dalla fusione del Banco Popolare con la Popolare di Milano, che mostra una salita bruciante del 2,53% sui valori precedenti.

Driver principale del rialzo, è la valutazione positiva giunta da Société Générale. Gli addetti ai lavori hanno assegnato il giudizio sul titolo “buy” con target price a 3,1 euro rispetto ai 2,70 euro delle attuali quotazioni. 

Solidi requisiti patrimoniali. I test Srep (Supervisory Review and Evaluation Process) condotti dalla BCE in qualità di organo di vigilanza, hanno indicato che l’istituto rispetta ampiamente i requisiti patrimoniali: l’Eurotower per il 2017 ha indicato un target prudenziale per il CET1 pari all’8,15% ed un Total Capital ratio all’11,65%.

Il quadro tecnico di Banco BPM segnala un ampliamento della linea di tendenza negativa con discesa al supporto visto a 2,301 Euro, mentre al rialzo individua l’area di resistenza a 2,395. Le previsioni sono di un possibile ulteriore ripiegamento con obiettivo fissato a 2,249.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Banco BPM in pole nel FTSE MIB grazie a un upgrade
Banco BPM in pole nel FTSE MIB grazie a un upgrade