Banche venete, giorni decisivi per il salvataggio

(Teleborsa) – Il dossier per il salvataggio di Banca Popolare Vicenza e Veneto Banca rimane complicato così come resta difficile il confronto con l’UE dopo il muro alzato da Bruxelles sulla questione della ricapitalizzazione.   

I CdA dei due istituti veneti tornano a riunirsi oggi. Si tratterà di un incontro a carattere interlocutorio per fare il punto sulla situazione dopo il meeting della scorsa settimana tra i vertici delle due banche e la direzione generale della concorrenza della Commissione europea. I dubbi sollevati dall’UE sembrano essere legati soprattutto alla capacità dei due istituti di tornare in attivo in futuro in caso di autorizzazione al salvataggio.

Tuttavia c’è la volontà di proseguire il confronto e trovare un’intesa per aiutare le due banche. 

In giornata è attesa anche la risposta del fondo Atlante (azionista di riferimento delle due ex popolari) dopo che i board dei due istituti avevano dato mandato ai rispettivi vertici di sondare la disponibilità dello stesso Atlante a partecipare alla ricapitalizzazione precauzionale. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banche venete, giorni decisivi per il salvataggio