Banche venete ancora alle prese con le valutazioni delle autorità UE

(Teleborsa) – Banche venete ancora alle prese con le valutazioni delle autorità europee che dovranno decidere il salvataggio della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. E’ da mesi che le autorità UE stanno valutando il salvataggio dei due istituti. Una strada che rimane piena di insidie per le venete dopo l’ultima porta in faccia chiusa da Bruxelles.

Nel giorno in cui si riuniscono i Board di Popolare di Vicenza Veneto Banca la salvezza rimane in bilico. Unicredit è possibilista sul piano di salvataggio a spese delle banche sane, mentre Intesa San Paolo sonderà gli umori del consiglio nella riunione convocata proprio oggi, mentre il Tesoro fa sapere che la “soluzione è ormai prossima e le interlocuzioni con le istituzioni europee sono incoraggianti”.

Il Ministro ha ribadito che la soluzione non contemplerà alcuna forma di bail-in e che obbligazionisti senior e depositanti saranno in ogni caso pienamente garantiti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banche venete ancora alle prese con le valutazioni delle autorità UE