Banche sotto pressione, effetto spread

(Teleborsa) – Soffre il settore bancario di Piazza Affari penalizzato dall’incremento dello spread nel rendimento fra i titoli di stato decennali italiani e tedeschi superiore ai 290 punti base.

L’indice settoriale FTSE IT Banks cede quasi due punti percentuali e risulta il peggiore in Europa dove il benchmark EURO STOXX Banks scivola dello 0,46%.

Tra i player del comparto italiano, Mediobanca, UBI e BPER cedono più del 2%. Arretra dell’1% circa Unicredit, insieme a Intesa Sanpaolo e Fineco. Frazionale la discesa di Banco BPM -0,38%.

Banche sotto pressione, effetto spread