Banche sempre più accessibili tramite Web e filiali

(Teleborsa) – Banche più accessibili sia dal web che in filiale. Un sondaggio condotto sui principali gruppi bancari italiani, evidenzia che banche rappresentative dell’83% del settore, hanno già intrapreso azioni a favore dell’accessibilità dei disabili e che questa percentuale, salirà all’86% nel 2021.

È quanto emerge dall’ultima rilevazione BusinEsSG 2019, che l’Associaizone Banca ria Italiana (ABI), dedica all’integrazione della sostenibilità (tematiche ESG) nelle strategie e decisioni di business.

Tra i principali interventi realizzati dalle banche per rafforzare l’inclusività, spiccano quelli per migliorare l’accessibilità dei servizi bancomat (l’83% del settore) e delle filiali (il 75% delle banche) quali parcheggi riservati, sportelli preferenziali, riprogettazione degli spazi in agenzia.

Grazie al contributo dell’innovazione, poi, viene data attenzione anche ai servizi Internet (77% circa), al mobile banking (55% circa), al phone banking e assistenza (47%) e all’interfaccia tecnologica a uso del personale quale l’internet aziendale (75%).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banche sempre più accessibili tramite Web e filiali