Banche, prestiti a famiglie e imprese + 1% a marzo

(Teleborsa) – Prosegue la crescita dei finanziamenti bancari a famiglie e imprese. A marzo 2019, informa l’Abi nel suo Rapporto mensile, l’insieme dei prestiti a famiglie e imprese registra una crescita su base annua pari all’1%, in lievissima frenata rispetto al +1,1% di febbraio 2019 e il +0,8% di gennaio 2019.

Continua l’aumento dei depositi che hanno registrato a marzo 2019 una variazione tendenziale pari a +3%, segnando un aumento in valore assoluto su base annua di 43,4 miliardi di euro.

BENE I MUTUI A FEBBRAIO – Sulla base degli ultimi dati relativi a febbraio 2019, segnala Palazzo Altieri, si conferma anche la crescita del mercato dei mutui, con l’ammontare totale dei mutui in essere delle famiglie che registra una variazione positiva di +2,5% su base annua.

Sofferenze: a febbraio 2019 a 33,6 miliardi – Come a gennaio, anche nel secondo mese dell’anno le sofferenze bancarie mostrano una dinamica di risalita. A febbraio 2019, sempre secondo il rapporto mensile dell’Abi, le sofferenze nette (al netto di svalutazioni e accantonamenti) si sono attestate a 33,6 miliardi di euro, dai 33,4 miliardi di gennaio 2019 e i 31,8 miliardi di dicembre 2018.

Il dato, rileva ancora l’Abi, è comunque “in forte calo” rispetto ai 54,5 miliardi di febbraio 2018 (-38,3%) e ai 77 miliardi di febbraio 2017 (-56,3%).

Banche, prestiti a famiglie e imprese + 1% a marzo