Banche, per S&P l’accordo sulle sofferenze “è positivo” ma “non risolve tutto”

(Teleborsa) – Anche Standard & Poor’s ha giudicato positivo l’accordo raggiunto fra Italia ed UE sui crediti deteriorati, come già sottolineato ieri dalla collega Moody’s, ma anche in questo caso restano delle perplessità. 

Secondo l’agenzia di rating l’accordo sulle sofferenze “fornisce mezzi per ridurre l’ampio ammontare di asset deteriorati”, ma “non risolve tutto” e soprattutto on bisogna credere che riesca a “far scattare una pulizia significativa di quei crediti”.

Dunque, l’agenzia non vede “impatti immediati sui rating” delle banche italiane e non pensa di rivedere ancora i loro rating per il 2016 e per il 2017.

Banche, per S&P l’accordo sulle sofferenze “è p...