Banche, la commissione d’inchiesta si insedia e nomina Casini presidente

(Teleborsa) – Come previsto si è insediata oggi la Commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche, che ha nominato presidente il senatore dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, eletto al primo scrutinio e con una maggioranza assoluta di 21 voti su 40.

La commissione bicamerale è infatti composta da 20 senatori e 20 deputati, che ora dovranno avviare il lavoro sulle indagini relative alla crisi bancaria. Un lavoro titanico che affronterà sei punti fondamentali: metodologie di raccolta e strumenti; diligenza, correttezza e trasparenza nel collocamento al pubblico di prodotti finanziari; correttezza del collocamento al pubblico di strumenti ad alto rischio; remunerazioni manager; governance; politiche di aggregazione e fusione con altre banche.  

Frattanto, il Presidente dell’ABI, Antonio Patuelli, ha commentato con soddisfazione l’istituzione della commissione d’inchiesta: “Mi aspetto, in parallelo con l’attività della magistratura, che si faccia chiarezza anche su tutto il polverone alzato sulle banche in questi ultimi anni”.

Banche, la commissione d’inchiesta si insedia e nomina Casini&nb...