Banche, la BCE promuove il Fondo Atlante e le garanzie statali con riserva

(Teleborsa) – Semaforo verde della BCE sulle misure che il governo italiano ha preso per le banche, che dimostrano “consapevolezza dei problemi” e “volontà” di agire. Lo ha detto in Commissione Finanze al Senato, Ignazio Angeloni, membro del consiglio di vigilanza della banca centrale.

L’Eurotower è “pronta ad offrire pieno supporto alle autorità italiane”, ha assicurato il banchiere, soffermandosi sull’importanza dell’unione bancaria e sull’efficacia della vigilanza unica.

Fra le misure adottate dall’Italia, Angeloni si è concentrato sul sistema Gacs, per le garanzie statali sulle cartolarizzazioni dei crediti in sofferenza, affermando che “può portare a una riduzione dei costi di provvista” e produrre effetti positivi sulla stabilità finanziaria.

Il membro della vigilanza della BCE ha ricordato che il volume delle sofferenze (NPL) in Italia è di gran lunga il più alto in UE (pari a circa 360 miliardi o il 18% degli impieghi) e rappresenta al momento uno dei problemi principali del sistema bancario, ma soprattutto l’elevato livello di crediti deteriorati non ha impatto sulle banche, ma anche sull’economia reale e “frena la crescita economica e l’occupazione”. 

Ben vista anche l’istituzione del Fondo Atlante, anche se “resta da verificare l’interesse degli investitori nei confronti dello schema sulle cartolarizzazioni così come proposto, soprattutto perché rimane ampio il divario tra la valutazione di mercato dei portafogli di NPL e i prezzi attesi dalle banche”. Inoltre, con la dotazione attuale il Fondo in questione – ha sottolineato- sarà in grado di iontervenire solo su un numero limitato di banche di piccole e medie dimensioni. Il primo test per il Fondo sarà piuttosto l’operazione Banca Popolare di Vicenza che, se condotta con successo, può innescare un “circolo virtuoso” e attrarre anche altri investitori.

Angelino ha però concluso che, sebbene il giudizio della BCE su questi strumenti sia positivo, le misure adottate da sole “non possono condurre a una svolta”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banche, la BCE promuove il Fondo Atlante e le garanzie statali con&nbs...