Banche italiane, OW: nei prossimi 5 anni ricavi in calo del 10-15%

(Teleborsa) – Tempi duri per le banche, che dovranno affrontare una pesante riduzione dei costi per arginare il calo dei margini. Secondo quanto si legge in un articolo de Il Sole 24 Ore, Claudio Torcellan, partner di Oliver Wyman ritiene che “senza nuove crisi, senza recessione, senza aumenti di capitale significativi dovuti alla nuova regolamentazione”, “nei prossimi cinque anni la media delle banche italiane vedrà una riduzione dei ricavi, in termini di margine di intermediazione, del 10% con punte del 15% per quelle più esposte sul credito e sui titoli di stato”.

Gli istituti di credito dovranno dunque tagliare 5 miliardi di costi a livello di sistema per restare a galla, il doppio per allinearsi alla media delle sorelle europee. Tradotto in fatti vuol dire 70.000 posti di lavoro in meno e 7.000 filiali chiuse nel corso dei prossimi 5 anni per realizzare la prima ipotesi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banche italiane, OW: nei prossimi 5 anni ricavi in calo del 10-15...