Banche, il futuro è dello sportello leggero e delle app per smartphone

(Teleborsa) – Il settore bancario ha raggiunto progressi tecnologici molto elevati che porteranno alla chiusura di moltissime filiali e al dimezzamento dei dipendenti dell’intero settore. E’ questo l’avvertimento dell’ex amministratore delegato di Barclays, Antony Jenkins.

In un discorso riportato da Reuters, Jenkins ha descritto la tecnologia come una “forza inarrestabile”, che porterà la clientela bancaria ad avere servizi migliori e un’ondata di nuove realtà bancarie i cui nomi diverranno familiari nel tempo.

Jenkins, estromesso dal Barclays nel mese di luglio, ha detto che “il numero delle filiali e delle persone impiegate nel settore dei servizi finanziari può diminuire anche del 50% nei prossimi 10 anni, ma anche in caso di uno scenario meno negativo, prevedo che la riduzione di organico arriverà almeno al 20%”.

Se le previsioni di Jenkins si realizzeranno, vorrà dire che Barclays dovrà tagliare il proprio personale da un minimo di 26.000 posti fino ad un massimo di 66.000 posti di lavoro in tutto il mondo. Oltre a migliaia di filiali.

Barclays sta cercando di farsi strada con la nuova tecnologia accanto alla sua rete di filiali. Nuove banche che non avranno filiali sono in fase di realizzazione, in particolare banca Atom, che intende operare interamente come una applicazione smartphone ed il progetto sembra talmente qualificante che la spagnola BBVA, Banco di Bilbao, questa settimana ha acquisito una quota del 30% di Atom, spendendo 45 milioni di sterline.

Queste nuove banche hanno vantaggi rispetto alla vecchia struttura, appesantita da costi elevati per mantenere strutture pesanti ed a volte inefficienti.

Jenkins ha anche detto che la grande sfida per il settore bancario sta nel reclutamento di personale adeguatamente qualificato. “Se le banche vogliono competere con successo devono porre attenzione al talento e divenire luoghi stimolanti per lavorare”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banche, il futuro è dello sportello leggero e delle app per smar...