Banche, Fitch: per le italiane l’outlook resta negativo

(Teleborsa) – Per le banche italiane l’outlook è negativo in quanto persistono numerosi problemi. E’ quanto afferma l’agenzia di rating Fitch spiegando che “l’outlook sul settore riflette anche quello assegnato al debito pubblico dell’Italia”. 

Per l’agenzia statunitense, la redditività del comparto bancario è fragile, le cessioni dei crediti deteriorati o Non Performing loans (NPL) potrebbero portare a perdite che richiedono ulteriori capitali. Questi sono alcuni dei fattori che hanno portato Fitch ad abbassare per il 2017 le prospettive sul settore bancario italiano da “Stabile” a “Negative”.

Inoltre, secondo Fitch la vittoria del “no” al referendum costituzionale ha ulteriormente accresciuto l’incertezza politica e ridotto la capacità di attuare le riforme economiche. “I rischi di instabilità politica, spiega l’agenzia in una nota, sono stati uno dei fattori che hanno contribuito alla nostra revisione della prospettiva sul rating sovrano d’Italia a “BBB+”, nel mese di ottobre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banche, Fitch: per le italiane l’outlook resta negativo