Banche: da Abi più semplicità e trasparenza per carte di pagamento

(Teleborsa) – Crescono le transazioni con “moneta elettronica”, anche se i pagamenti con denaro contanti rimangono di misura elevata. Necessaria, quindi, più trasparenza e semplicità nelle comunicazioni tra banche e clienti e nei fogli informativi che riguardano le carte di credito e di debito, riducendo il numero di pagine dei documenti e usando un linguaggio ancora più facile e comprensibile”. Lo sostiene l’Abi, Associazione Bancaria Italiana, precisando come l’obiettivo sia quello di “favorire una maggiore comparabilità e facilitare i clienti nella scelta degli strumenti di pagamento più adatti alle loro esigenze. E è stata raggiunta l’intesa sulla seconda fase del progetto messo a punto dall’associazione bancarie e i consumatori, che riguarda in particolare le carte di debito”.

La prima fase dell’iniziativa, “che si è conclusa l’anno scorso con un protocollo d’intesa sottoscritto con 14 associazioni dei consumatori, si era focalizzata sulle carte di credito, realizzando due prototipi che consentono di semplificare le comunicazioni di trasparenza attualmente contenute nel foglio informativo e nel rendiconto delle carte di credito: il “Foglio informativo” delle carte di credito a saldo, standardizzato nella struttura e nei contenuti minimi, redatto con un linguaggio semplice e accessibile; il “Rendiconto delle carte di credito a saldo”, redatto prevedendo un riepilogo dettagliato delle spese, efficace e trasparente, nel quale è data evidenza della regolarità-irregolarità dei pagamenti”.

Nella seconda fase del progetto, spiega l’Abi, “è stato già raggiunto un accordo con numerose associazioni dei consumatori su un analogo prototipo di foglio informativo per le carte di debito. A conclusione di questo ulteriore passaggio, tutti i risultati dell’iniziativa saranno posti all’attenzione dell’autorità di vigilanza, con l’auspicio che siano recepite le proposte messe a punto grazie alla collaborazione con le associazioni dei consumatori”. A dicembre 2015 le carte di pagamento, di credito, di debito e prepagate in circolazione in Italia hanno superato i 100 milioni, la rete dei terminali Pos ha raggiunto quota 1,9 milioni. La rete degli sportelli automatici ha superato i 43 mila Atm.

Banche: da Abi più semplicità e trasparenza per carte di pagame...