Banche, bozza indagine Senato: ricercare responsabilità vertici

(Teleborsa) – “E’ a livello dei vertici bancari che va ricercata la responsabilità per collocamenti da parte delle reti di vendita di prodotti finanziari in violazione delle norme”. E’ quanto si legge nella bozza del documento conclusivo dell’indagine sul sistema bancario proposta dal presidente della Commissione Finanze del Senato, Mauro Maria Marino (Pd).

“La Commissione ha piena fiducia che i collocamenti eventualmente avvenuti in violazione della normativa vigente saranno sanzionati dalle autorità competenti, ma secondo l’indagine del Senato “non può sfuggire il dubbio che le reti di vendita abbiano dovuto rispondere a indirizzi dei vertici e che quindi sia a quel livello che vada ricercata una responsabilità, fermo restando che il dolo, la malafede e l’imperizia costituiscono elementi di responsabilità personale”.

“L’Italia – si legge nel documento – ha pagato le conseguenze di una vigilanza europea che si è concentrata molto sul rischio di credito e troppo poco su quello di mercato”. 

Tra le altre raccomandazioni contenute nella bozza del documento finale dell’inchiesta del Senato “necessario lavorare a livello di Unione Europea per recuperare margini di manovra nell’applicazione del bail-in e sulle norme per gli aiuti di stato per le banche in crisi”.

Banche, bozza indagine Senato: ricercare responsabilità vertici