Banche a due velocità. Deutsche Bank nervosa in Borsa dopo annuncio maxi ristrutturazione

(Teleborsa) – Seduta con segni misti per i titoli del comparto bancario che continuano a correggere il rally della scorsa settimana.

A pesare sul comparto, debole anche in Europa, è l’annuncio da parte di Deutsche Bank del maxi riassetto, il più grande della sua storia, prevede l’uscita di 18 mila dipendenti e una bad bank da 74 miliardi di euro. Il titolo è partito in rialzo sulla piazza di Francoforte, arrivando a guadagnare oltre 3 punti percentuali, per poi ripiegare e cedere ora lo 0,93%.

Tra i player del settore, Unicredit e Fineco cedono circa l’1%. Ribassi frazionali si registrano per Intesa Sanpaolo e Banco BPM. Sosta sulla parità BPER. Si distingue il rialzo dello 0,40% di UBI che ha annunciato, nei giorni scorsi, la conclusione con successo dell’emissione obbligazionaria subordinata “Tier 2”, scadenza a 10 anni con opzione di rimborso a 5 anni, per un ammontare di 300 milioni di euro, a completamento del piano di emissione per questo tipo di strumento a tutto il 2020, come previsto dall’attuale piano di funding.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banche a due velocità. Deutsche Bank nervosa in Borsa dopo annuncio...