Bancari giù in Borsa dopo i nuovi target di Goldman Sachs. Bene invece Banca Generali

(Teleborsa) – Si muovono con debolezza stamane i titoli di Piazza Affari finiti sotto la lente di Goldman Sachs.

Il broker ha portato la raccomandazione sul titolo Intesa Sanpaolo a “neutral” ritoccando all’ingiù il target price a 2,7 euro che si confronta con i 2,32 euro delle attuali quotazioni. Il gruppo bancario, stamane, prima dell’avvio del mercato ha annunciato la cessione di Allfunds Bank, stimando una plusvalenza netta di 800 milioni di euro. Le azioni stanno cedendo lo 0,09%.

Più pesante la discesa di BPER che arretra del 3,85% risentendo del downgrade a “neutral” da “buy”. Goldman Sachs ha tolto il titolo anche dalla “conviction buy list”. Il target price è passato a 5 da 6,7 euro.

Per gli esperti della banca d’affari, il giudizio su UBI Banca è “neutral” con prezzo obiettivo a 3,4 euro mentre su Unicredit è “buy” con target a 19 euro. 

Si muove in controtrend rispetto al comparto bancario, il titolo Banca Generali non oggetto di valutazione di Goldman Sachs. Le azioni guadagnano oltre l’1% in vista del passaggio al paniere FTSE MIB il prossimo 20 marzo. La raccolta di febbraio ha superato 660 milioni (+45%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bancari giù in Borsa dopo i nuovi target di Goldman Sachs. Bene invec...