Bancari affondano su taglio rating all’Italia

(Teleborsa) – Bancari in sofferenza a Piazza Affari. I titoli del comparto scontano il taglio la perdita della A da parte dell’ Italia dopo che DBRS ha tagliato il rating sul Paese a “BBB” confermando un andamento “stabile”.

Il giudizio dell’agenzia è arrivato venerdì sera a mercati chiusi. DBRS nel motivare il downgrade ha citato “una combinazione di fattori, tra cui l’incertezza sulla capacità politica di sostenere lo sforzo delle riforme strutturali e la persistente debolezza del sistema bancario, e un periodo di crescita fragile”.

A Piazza Affari, scivola Banco BPM  che mostra un calo del 2,66%. In perdita anche Unicredit che arretra del 2,70%. Cali di oltre il 2% anche per UBI Banca. Discesa più moderata per Intesa San Paolo che mostra un -1,38%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bancari affondano su taglio rating all’Italia