Banca Sistema, in piano 2021-2023 si punta sulla digitalizzazione

(Teleborsa) – Il consiglio di amministrazione di Banca Sistema ha approvato il Piano Strategico 2021-2023, che prevede un’espansione nei tre business in cui opera: factoring verso la PA, cessione del quinto e credito su pegno. Per raggiungere gli obiettivi è prevista anche un’estensione e accelerazione dello smart working, e una maggior digitalizzazione dei processi.

“Guardando al 2023 vogliamo cavalcare le opportunità offerte dallo scenario macroeconomico per consolidare la nostra posizione nel business del Factoring – ha commentato Gianluca Garbi, CEO di Banca Sistema – evolvere nel settore della Cessione del quinto affiancando i nostri clienti/agenti/mediatori con nuova tecnologia e far prendere il volo alla nostra posizione nel settore del credito su pegno, offrendo ai cittadini un aiuto concreto per rispondere al crescente bisogno di liquidità in modo innovativo”.

Il Piano prevede una crescita degli impieghi del factoring a doppia cifra (CAGR 2020-2023: +20%), con un target al 2023 di 2,6 miliardi, e una crescita dei volumi annui (CAGR 2020-2023: +16%), il cui target al 2023 è di 4,8 miliardi. L’evoluzione dalla posizione attuale nel business della Cessione del quinto prevede un aumento degli impieghi a fine 2023 a 1.260 milioni, con una crescita composta annua rispetto al 2020 pari a +11%.

Gli investimenti nel business del credito su pegno permetteranno al gruppo (tramite la sua controllata ProntoPegno SpA) di raggiungere al terzo anno del Piano quasi 150 milioni di impieghi (corrispondenti ad un CAGR 2020-2023: del +23%). Ciò sarà conseguito anche grazie al consolidamento del ramo acquisito nel 2020 da Intesa Sanpaolo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Sistema, in piano 2021-2023 si punta sulla digitalizzazione