Banca Popolare del Frusinate, risultato netto d’esercizio 2020 a 8,3 milioni di euro

(Teleborsa) – Banca Popolare del Frusinate chiude il 2020 con una raccolta diretta in aumento del 12,73% rispetto alla fine del 2019, continuando “il proprio percorso di crescita in maniera equilibrata registrando un costante incremento delle masse nonostante il difficile contesto competitivo e il perdurare della criticità del quadro congiunturale”, si legge in una nota.

Gli impieghi economici netti a clientela sono in aumento del 18,38%, i crediti deteriorati sono pari al 4,31% degli impieghi, mentre le sofferenze nette ammontano all’1,05% degli impieghi. Il margine d’intermediazione si attesta a 30 milioni di euro, in crescita del 15,91% rispetto al 2019. Il risultato netto dell’esercizio ammonta a 8,3 milioni di euro. I coefficienti CET1 capital ratio e Total capital ratio sono al 16,748%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Popolare del Frusinate, risultato netto d’esercizio 2020 a...