Banca MPS, utile netto 1° trimestre scende a 28 milioni

(Teleborsa) – Banca Montepaschi di Siena chiude il 1° trimestre 2019 con un utile netto consolidato in discesa a 28 milioni di euro, a fronte di un utile di 188 milioni di euro conseguito nello stesso periodo del 2018. Questo risultato è stato influenzato da componenti non operative e non ricorrenti per 92 milioni di euro fra cui i contributi ai fondi di sistema (61 milioni).

L’Ad Marco Morelli ha affermato che i risultati di MPS sono “in linea o leggermente superiori” rispetto ai trimestri precedenti e sono letti nel contesto del piano di ristrutturazione in corso.

Nel primo trimestre 2019 il Gruppo ha realizzato ricavi complessivi pari a 803 milioni di euro, in calo dell’8,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente in particolare a seguito della flessione delle commissioni nette (-11,5% a 359 milioni), del margine di interesse (-3% a 409 milioni) e del risultato netto della negoziazione e delle attività/passività finanziarie (27 milioni di euro).

Il risultato operativo lordo del Gruppo risulta pari a 233 milioni di euro (304 milioni di euro quello relativo al 1° trimestre 2018), in crescita di 100 milioni di euro rispetto al trimestre precedente.

Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali, al 31 marzo 2019 il Common Equity Tier 1 Ratio si è attestato al 13,3% (rispetto al 13,7% di fine 2018) ed il Total Capital Ratio è risultato pari a 14,7%, che si confronta con il valore del 15,2% registrato a fine dicembre 2018.

Banca MPS, utile netto 1° trimestre scende a 28 milioni