Banca MPS tonica in Borsa. Bypassate le indicazioni di Consob su Alexandria

(Teleborsa) – Seduta vivace oggi per Banca Mps, protagonista di un allungo verso l’alto, con un progresso dell’1,65%.

L’euforia dei mercati e, in particolare, le comparto bancario, per il primo rialzo dei tassi di interesse in USA dal 2006, ha messo in secondo piano le ultime novità sulla banca senese.

Consob ha fatto sapere che il dossier Alexandria deve essere contabilizzato come un derivato.

Dunque Rocca Salimbeni dovrà rimettere mano ai conti del 2014 e del 1° semestre del 2015, cosa che potrebbe produrre un effetto fiscale negativo per 130 milioni di euro nell’anno in corso.

MPS aveva annunciato la chiusura del caso Alexandria a fine settembre.

L’andamento di Banca Mps nella settimana, rispetto al FTSE MIB, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista a quota 1,24 e successiva a 1,263. Supporto a 1,217.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca MPS tonica in Borsa. Bypassate le indicazioni di Consob su Alexa...