Banca MPS in retromarcia a Piazza Affari

(Teleborsa) – Banca MPS in retromarcia a Piazza Affari. Il titolo di Rocca Salimbeni indietreggia dello 0,81%.

Non convince la BCE la nuova governance della banca senese. Secondo quanto riporta Il Messaggero, l’Eurotower ritiene che siano troppi i rappresentanti del Tesoro nel nuovo Consiglio di amministrazione di Monte dei Paschi

Vale la pena di ricordare che il MEF è l’azionista di maggioranza della banca con oltre il 68% del capitale.

Su 14 membri, il nuovo Consiglio nominato dal’assemblea lo scorso 18 dicembre sono 11 i rappresentanti del Tesoro.

Nella lettera della BCE osserva che gli emendamenti proposti possono sollevare preoccupazioni di vigilanza sull’elevato numero di amministratori che provengono da una lista. Chiaro riferimento alla lista presentata dal Tesoro.

Banca MPS in retromarcia a Piazza Affari