Banca MPS cede altri crediti deteriorati. Il mercato premia la mossa

(Teleborsa) – Si preannuncia un lunedì proficuo per le azioni Monte dei Paschi di Siena.

La banca senese sta infatti brillando a Piazza Affari dopo aver annunciato la cessione pro soluto e in blocco di un portafoglio di crediti in sofferenza a Epicuro SPV, veicolo di cartolarizzazione finanziato da società riconducibili a Deutsche Bank.

Il portafoglio in questione è composto da circa 18.000 posizioni per un valore contabile lordo di circa 1 miliardo di euro (circa 1,7 miliardi, includendo gli interessi di mora maturati e/o altri addebiti che vengono ceduti insieme al capitale). I crediti in sofferenza ceduti sono prevalentemente unsecured, relativi a controparti corporate e per la grande maggioranza entrati in sofferenza prima del 2009, spiega l’Istituto, aggiungendo che questa operazione è coerente con il Piano Industriale 2015-2018, che include un programma pluriennale strutturato di cessione per complessivi circa 5,5 miliardi di crediti in sofferenza, di cui circa 2 miliardi di euro già nel 2015.

A giugno MPS aveva realizzato un’operazione analoga, sempre per circa 1 miliardo di euro..

La cessione, ha precisato infine Rocca Salimbeni, “consentirà inoltre una maggiore focalizzazione della gestione sulle esposizioni di importo più rilevante e con minore anzianità” anche se l’impatto sul conto economico e sui ratios patrimoniali della banca non è significativo.

Banca MPS cede altri crediti deteriorati. Il mercato premia la mo...