Banca Mediolanum, cala l’utile nei primi nove mesi

(Teleborsa) – Banca Mediolanum ha chiuso i primi nove mesi con un utile netto consolidato pari a 305 milioni di euro in calo del 2% rispetto al risultato dello stesso periodo dell’anno scorso. Il totale delle Masse gestite e amministrate si è attestato a euro 74.282 milioni, in crescita dell’11% rispetto al dato al 30 settembre 2015 e del 5% rispetto al saldo di inizio anno. 

Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 settembre 2016 è pari a 20,4%. A fine 2015 il CET1 ratio era pari al 19,7%. 

Il CdA ha deliberato una distribuzione di dividendi ordinari in corso d’anno di euro 0,16 per azione a partire dal 23 novembre 2016, con stacco cedola al 21 novembre 2016. 

La Raccolta Netta è stata positiva per Euro 3.925 milioni complessivi, il 30% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In particolare la raccolta in fondi (che include quella realizzata attraverso le polizze Unit-Linked), si è attestata a 2.501 milioni di Euro. 

Gli Impieghi alla clientela retail hanno raggiunto Euro 6.682 milioni, in crescita dell’11% rispetto al 30 settembre 2015 e del 6% rispetto al 31 dicembre.

Banca Mediolanum, cala l’utile nei primi nove mesi