Banca IMI, risultato netto 1° trimestre lievita a 411 milioni

(Teleborsa) – Banca IMI, Gruppo Intesa Sanpaolo, chiude il 1° trimestre con un risultato netto consolidato di 411 milioni di euro, in aumento del 71,1% rispetto ai 240 milioni al 31 marzo 2019.

La performance economica è stata caratterizzata da un robusto livello degli interessi netti (+23,7%), a fronte di un margine di intermediazione in aumento del 48,1% a 766 milioni di euro (+48,1%), e da profitti da gestione degli attivi finanziari quasi raddoppiati (+84,4%). Il risultato della gestione operativa si porta a 653 milioni di euro, cn un incremento del 63,1% rispetto al 2019.

Il totale dell’attivo è pari a 217 miliardi, in aumento del 13% rispetto ai 192 miliardi al 31 dicembre 2019.

Solida posizione patrimoniale con un CET1 ratio al 11,96% e Total Capital Ratio al 17,95%, senza tenere conto in alcun modo del risultato di periodo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca IMI, risultato netto 1° trimestre lievita a 411 milioni