Banca IMI, risultati in crescita nei primi sei mesi

(Teleborsa) – Banca IMI, la banca d’investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo, ha archiviato il primo semestre dell’anno con un utile netto consolidato di 433 milioni di euro. Il risultato – spiega la banca in una nota – si mostra in aumento di quasi il 50% rispetto ai 290 milioni del 30 giugno 2017 grazie all’andamento dei ricavi, sostenuti dai profitti da operazioni finanziarie e con gli interessi netti che si confermano in continua crescita su base trimestrale.

Il margine di intermediazione si posiziona a 935 milioni di euro (+22,4%). 

Il risultato della gestione operativa si porta a 703 milioni di euro (+30,4% rispetto al primo semestre 2017) per effetto dell’andamento del margine d’intermediazione, a fronte di una crescita dei costi operativi (a 233 milioni, +3,1%).

Il cost/income ratio è pari al 24,9% rispetto al precedente 29,5%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca IMI, risultati in crescita nei primi sei mesi