Banca Ifis, nel 2017 coefficienti patrimoniali solidi: CET1 al 15,6%

(Teleborsa) – Banca Ifis chiude il 2017 con un utile pari a 180,8 milioni di euro rispetto ai 697,7 milioni al 31 dicembre 2016, “significativamente influenzato per 633,4 milioni di euro dagli effetti del gain on bargain purchase derivante dall’acquisizione dell’ex Gruppo Interbanca”.

Il Margine di intermediazione, consolidato pari a 519,6 milioni di euro, cresce del 59,4% rispetto all’esercizio 2016 (326 milioni). Il margine di interesse del comparto imprese, pari a 263,7 milioni nel 2017, cresce del 120,8% (119,4 milioni nel 2016), mentre le commissioni aumentano del 69,7%. 

La guideline sul dividendo elaborata dal Consiglio di Amministrazione è di 1 euro/azione, in aumento del 22% rispetto all’esercizio precedente. 

Il CET1 è al 15,64%.

Banca Ifis, nel 2017 coefficienti patrimoniali solidi: CET1 al 15...