Banca IFIS chiude il 1° trimestre con risultati positivi

(Teleborsa) – “Nei primi tre mesi del 2018 il Gruppo Banca IFIS ha registrato risultati finanziari positivi, che confermano la solidità del modello e
l’efficacia dell’azione delle singole business units. Liquidità e patrimonio in continuo rafforzamento permettono alla Banca di
sostenere ulteriore crescita nei mercati di riferimento” ha detto Giovanni Bossi, Amministratore Delegato di Banca IFIS.

Il Margine di intermediazione è pari a 139,4 milioni di euro (+34,6% rispetto ai 103,5 milioni dei primi
tre mesi del 2017).

L’utile netto del Gruppo al 31 marzo 2018 si attesta a 37,9 milioni di euro rispetto ai 32,7 milioni dello stesso periodo del
2017 (+15,8%).

Nel settore NPL il margine d’intermediazione è balzato del 113,3%, a 65,1 milioni.

Il capitale primario di classe 1 (CET1), il capitale di classe 1 (T1) ed il ratio totale fondi propri consolidati del solo Gruppo Banca IFIS,
senza considerare gli effetti del consolidamento della controllante La Scogliera al 31 marzo 2018, si attestano per il CET1 e T1 al
15,49% (rispetto ai dati al 31 dicembre 2017, pari al 15,64%), mentre il Totale fondi propri consolidato si attesta al 20,91% (rispetto
al 21,07% del dato al 31 dicembre 2017).

In rosso il titolo a Piazza Affari: -2,15%. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca IFIS chiude il 1° trimestre con risultati positivi