Banca Ifis, CdA approva bilancio 2020 e propone dividendo di 0,47 euro

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Banca Ifis, riunitosi oggi sotto la presidenza di Sebastien Egon Furstenberg, ha approvato il bilancio d’esercizio ed il bilancio consolidato 2020, che confermano la generazione di un utile netto di 68,8 milioni di euro, in linea con i risultati preliminari diffusi l’11 febbraio scorso e superiore alla guidance indicata fra 50 e 65 milioni di euro.

Il Gruppo è quindi andato meglio delle le attese, in un anno caratterizzato dalla pandemia di Covid-19, confermando una redditività resiliente, un miglioramento della qualità del credito e solidi ratio patrimoniali.

A conferma delle iniziative strategiche e degli investimenti realizzati, la Banca sta accelerando il percorso intrapreso basato sulla digitalizzazione, la focalizzazione sul cliente e la valorizzazione delle persone, per cogliere le opportunità di crescita in vista della ripresa economica.

In linea con le indicazioni di Vigilanza, l’Assemblea del 22 aprile 2021 sarà chiamata ad approvare la proposta di distribuzione di un dividendo lordo unitario di 0,47 euro per azione, dedotto dai Fondi propri al 31 dicembre 2020. L’importo verrà messo in pagamento dal 26 maggio 2021 con record date il 25 maggio 2021 e data stacco cedola il 24 maggio 2021.

Per quanto concerne, invece, i dividendi deliberati e non distribuiti a valere sul 2019, la Banca continuerà a mantenerli in diminuzione del patrimonio netto del Gruppo e a contabilizzarli tra le altre passività almeno fino al 30 settembre 2021, come previsto dalle Raccomandazioni di BCE e di Banca d’Italia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Ifis, CdA approva bilancio 2020 e propone dividendo di 0,47 euro