Banca Generali segna un nuovo record nella raccolta

(Teleborsa) – La raccolta netta di Banca Generali a gennaio è stata pari a 530 milioni, cifra che rappresenta il miglior avvio d’anno nella storia della banca con una crescita di oltre il 30% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. La partenza record si inserisce nel trend di forte sviluppo degli ultimi mesi del 2015 che hanno segnato un’accelerazione nell’acquisizione sia di nuova clientela, sia di professionisti d’esperienza, anche alla luce dell’eccezionale volatilità delle Borse.

La raccolta amministrata segna un progresso del 127% rispetto allo scorso anno (417 milioni), a conferma dell’interesse dalla nuova clientela che, all’arrivo, concentra tradizionalmente le proprie posizioni sulla liquidità (245 milioni) e sul trasferimento del deposito titoli (172 milioni), prima di analizzare le opportunità di un’accurata pianificazione finanziaria.

L’amministratore delegato, Piermario Motta, ha così commentato i risultati: “dopo un finale d’anno straordinario, siamo ripartiti con la stessa determinazione anche nel 2016 segnando ulteriori passi in avanti”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Generali segna un nuovo record nella raccolta