Banca Generali, raccolta netta pari a 1 mld da inizio anno

(Teleborsa) – Raccolta netta di 555 milioni di euro per Banca Generali a febbraio, con un saldo da inizio anno a 1 miliardo di euro. Il ritorno della volatilità sui mercati ha avuto effetto sulle posizioni privilegiando una consulenza su posizioni difensive nei nuovi flussi. La componente liquidità/amministrato è stata infatti protagonista con una raccolta di 335 milioni.

Il risparmio gestito è stato pari a 220 milioni e si è concentrato prevalentemente nei contenitori finanziari e assicurativi (147 milioni nel mese, 401 milioni nell’anno), che rappresentano il baricentro per impostare un’opportuna protezione e diversificazione di lungo termine degli investimenti con la massima efficienza operativa.

Da inizio anno il risparmio gestito nel suo complesso ha raggiunto i 704 milioni, di cui 115 milioni in polizze assicurative tradizionali.

“I picchi di volatilità di febbraio hanno riportato l’attenzione sul concetto di rischio che è il paradigma da cui partono le nostre gestioni e dove abbiamo sviluppato forti competenze nella protezione dei patrimoni – ha dichiarato l’Amministratore Delegato, Gian Maria Mossa – . Nonostante gli scossoni dei listini nelle prime settimane del mese e l’incertezza sulle azioni delle banche centrali i forti flussi di raccolta di febbraio confermano il ruolo di riferimento che i clienti riconoscono ai nostri servizi e le competenze dei nostri consulenti. La flessibilità dei contenitori gestiti si dimostra efficace nella pianificazione di lungo periodo, avendo al proprio interno elementi distintivi utili per la protezione, e rappresenta un canale di sviluppo importante per le potenzialità legate alla valorizzazione, nei momenti più opportuni, dei risparmi amministrati”.

Frazionalmente negativo il titolo a Piazza Affari: -0,88%.

Banca Generali, raccolta netta pari a 1 mld da inizio anno