Banca Generali, CdA approva bilancio e dividendo

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali, riunitosi sotto la presidenza di Giancarlo Fancel, ha approvato il bilancio consolidato, il bilancio individuale e quello integrato, la proposta di dividendo e la convocazione dell’Assemblea degli Azionisti per la data del 23 aprile 2020.

Confermati i risultati consolidati preliminari, che evidenziano un utile netto consolidato di 272 milioni, con un forte aumento del 51% rispetto all’anno precedente. Il risultato migliore nella storia della Banca, ottenuto in un anno in cui anche le masse totali hanno raggiunto un nuovo massimo di€69 miliardi grazie al contributo di una robusta raccolta netta di 5,1 miliardi, all’effetto positivo della performance dei mercati (+4,2 miliardi) e all’apporto dei 2,2 miliardi di asset gestiti derivanti dalle acquisizioni del gruppo Nextam Partners e dalla svizzera BG Valeur SA.

L’utile netto individuale parallelamente è salito a 248 milioni (+31%). Proposta la distribuzione di un dividendo di 1,55 euro per azione a maggio 2020, con stacco cedola il 18 maggio 2020 (ex-date) e legittimazione a percepire il dividendo in data 19 maggio 2020 (record date), e di 0,30 euro a gennaio 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Generali, CdA approva bilancio e dividendo