Banca Finint punta a un incremento del risultato dell’85% tra il 2020 e il 2023

(Teleborsa) – Banca Finint, specializzata nel corporate & investment banking e nell’asset management, ha presentato il nuovo Piano Strategico 2021-2023. La banca d’affari punta ad accelerare la crescita nelle aree di business core rappresentate dal filone del Corporate e dell’Investment Banking con la strutturazione e gestione di operazioni di cartolarizzazione, minibond e basket bond e dall’attività di Asset Management svolta da Finint SGR. Il piano prevede anche l’esplorazione di nuovi ambiti di sviluppo complementari all’attuale core business, quali il Wealth Management, con un focus particolare sul Private Banking, e le opportunità rappresentate dal filone legato all’acquisto di crediti NPE.

Nelle previsioni della banca, il margine di intermediazione passerà da 54,6 milioni di euro del 2020 a 81,5 milioni nel 2023 con un tasso di crescita annuo (CAGR) del 14,3%. Le commissioni nette previste nel 2023 si attesteranno a 69,7 milioni di euro, a fronte dei 48,1 milioni di euro registrati nel del 2020 (+44,9%). Il risultato ante imposte salirà a 34,8 milioni a fronte dei 18,8 milioni di euro del 2020: il risultato ante imposte prevede una crescita del 3,2% nel 2021 (19,4 milioni), del 32% nel 2022 (25,6 milioni) e del 35,8% nel 2023 (34,8 milioni), registrando quindi un incremento del risultato dell’85% tra il 2020 e il 2023.

L’utile netto è previsto in crescita raggiungendo i 23,8 milioni di euro. Il Cost Income Ratio sarà ridotto dal 63,7% del 2020 al 60,4% previsto nel 2023. Il ROE è previsto in crescita al 34,1% nel 2023 rispetto al 24,6% del 2020. Il CET1 Capital Ratio si mantiene stabile in arco piano al 13,5-13,6%, con previsioni di payout ratio pari al 70% del risultato netto. Tra il 2021 e il 2023 sono previsti inserimenti di circa 120 nuove risorse, che si aggiungeranno alle oltre 350 persone su cui può oggi contare Banca Finint.

“Il nuovo Piano Strategico triennale fonda le sue basi sugli ottimi risultati raggiunti negli esercizi precedenti e prevede obiettivi di crescita ambiziosi per il nostro gruppo bancario all’interno di un contesto di mercato particolarmente sfidante segnato dalle conseguenze economiche causate dalla pandemia”, commenta Enrico Marchi, presidente di Banca Finint. “Con questo piano, con cui vogliamo disegnare un’offerta sempre più completa e trasversale per i nostri clienti, puntiamo ad accelerare la crescita di Banca Finint negli ambiti core, e porre le basi per un percorso propedeutico all’ingresso sul mercato dei capitali nei prossimi anni”, ha aggiunto l’AD Fabio Innocenzi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Finint punta a un incremento del risultato dell’85% tra il...