Banca Farmafactoring, pronta per la quotazione: c’è l’ok di CONSOB

(Teleborsa) – E’ arrivato il via libera della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa alla quotazione di Banca Farmafactoring (BFF).

L’operatore specializzato nella gestione e smobilizzo pro-soluto dei crediti commerciali vantati nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni in Europa è pronto così a varcare la soglia di Palazzo Mezzanotte poiché ha già incassato, nei giorni scorsi, il nulla osta alla quotazione anche da parte di Borsa Italiana. 

Il collocamento, rivolto esclusivamente ad investitori qualificati, ha per oggetto un massimo di n. 530.000 azioni ordinarie di BFF (53.000.000 a esito dell’entrata in vigore del nuovo Statuto dell’Emittente alla data di avvio delle negoziazioni, a seguito del frazionamento nel rapporto 1:100), corrispondenti al 31,16% (esclusa l’eventuale Greenshoe) del capitale sociale poste in vendita dall’Azionista Venditore – BFF Luxembourg S.à.r.l.

E’ prevista, da parte dell’azionista venditore, la concessione ai Coordinatori stessi di un’opzione greenshoe per l’acquisto, al prezzo d’offerta, di massime n. 79.500 Azioni (ovvero 7.950.000 a esito dell’entrata in vigore del nuovo Statuto dell’Emittente alla data di avvio delle negoziazioni), corrispondenti a una quota pari a circa il 15% del numero di Azioni oggetto dell’Offerta.

Con riferimento all’opzione Greenshoe, BFF precisa che la stessa potrà essere esercitata, in tutto o in parte, entro 30 giorni dalla data di inizio delle negoziazioni delle Azioni sul MTA. In caso di integrale esercizio dell’Opzione Greenshoe, il numero massimo di azioni complessivamente collocate sarebbe di n. 609.500 Azioni (ovvero 60.950.000 a esito dell’entrata in vigore del nuovo Statuto dell’Emittente alla data di avvio delle negoziazioni), per un flottante pari al 35,83% del capitale sociale.

Il collocamento inizierà oggi 23 marzo 2017 e terminerà il 4 aprile 2017, salvo proroga o chiusura anticipata.

Quanto al prezzo, la forchetta è compresa tra 4,7 e 5,9 euro azione che valorizza la società tra i 800 e 1.004 milioni di euro. Il prezzo definitivo verrà fissato al termine del periodo di offerta.

Banca Farmafactoring, pronta per la quotazione: c’è l’ok ...