Banca Farmafactoring pronta a sbarcare a Piazza Affari

(Teleborsa) – Banca Farmafactoring (BFF Banking Group) punta dritta a Palazzo Mezzanotte.

L’operatore specializzato nella gestione e smobilizzo pro-soluto dei crediti commerciali vantati nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni in Europa, ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sull’MTA e a Consob la richiesta di approvazione della nota informativa sugli strumenti finanziari e della nota di sintesi. 

L’operazione prevede il collocamento, rivolto esclusivamente a investitori qualificati, di azioni poste in vendita dall’azionista venditore BFF Luxembourg che attualmente detiene il 94,196% del capitale della Società). Il collocamento avrà ad oggetto fino al 31,16% del capitale della Società (fino al 35,83% nel caso di esercizio dell’opzione Greenshoe).

BFF e l’azionista venditore assumeranno, nei confronti dei Joint Global Coordinators, un impegno di lock-up rispettivamente di 180 giorni e 360 giorni decorrenti dalla data di avvio delle negoziazioni. Inoltre, alcuni managers di BFF assumeranno un impegno di lock-up per un periodo di 360 giorni decorrenti dalla data di avvio delle negoziazioni.

L’operazione di collocamento sarà avviata compatibilmente con le condizioni di mercato e subordinatamente al rilascio del giudizio di ammissione a quotazione da parte di Borsa Italiana nonché al rilascio dell’autorizzazione alla pubblicazione della nota informativa e della nota di sintesi da parte di Consob.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Farmafactoring pronta a sbarcare a Piazza Affari