Banca Etruria, da Bankitalia 2,2 milioni di multa agli ex vertici

(Teleborsa) – Arrivano nuove multe nei confronti dei vertici della vecchia Banca Etruria, una delle quattro banche salvate dal Governo.

Il Direttorio della Banca d’Italia ha infatti disposto sanzioni pecuniarie nei confronti di 27 tra esponenti ed ex esponenti della vecchia Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio (BPEL), ora in liquidazione, si legge in un comunicato nel quale si precisa che si tratta di amministratori, sindaci, direttore generale.

Ai singoli sono state comminate sanzioni che vanno dai 52.000 ai 130.000 euro a seconda del grado di responsabilità e del periodo di permanenza in carica di ciascuno.

In tutto le sanzioni ammontano a 2,2 milioni di euro.

“Le irregolarità contestate e il dettaglio delle sanzioni sono pubblicati nel sito della Banca d’Italia appena ultimate le procedure di notifica individuale a ciascun interessato”, si legge ancora nella nota di Palazzo Koch, che ricorda come alcuni dei soggetti in questione erano già stati raggiunti da sanzioni pecuniarie nel settembre del 2014; in quella sede furono irrogate multe per un totale di 2,5 milioni di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Etruria, da Bankitalia 2,2 milioni di multa agli ex vertici