Banca di Credito Popolare, utile netto 2020 in calo del 35% a 5,5 milioni di euro

(Teleborsa) – Banca di Credito Popolare ha chiuso il 2020 con un utile netto in calo del 35% a 5,5 milioni di euro (rispetto agli 8,5 milioni del precedente esercizio). Le masse intermediate sono salite del 10,3% a 4,4 miliardi di euro, la raccolta diretta dell’11,9% a 2,1 miliardi di euro e la raccolta indiretta al netto della componente istituzionale a 580,8 milioni di euro (+1,9%).

Gli impieghi netti alla clientela sono stati pari a 1,6 miliardi di euro (+17%), beneficiando di 528 milioni di euro di nuove erogazioni di prestiti a imprese e famiglie nel 2020 (+89%). L’NPL ratio lordo si attesta al 12,3% (dal 19,8% 2019).

In significativa crescita al 31 dicembre 2020 gli indicatori di solidità patrimoniale CET1 capital ratio, TIER 1 capital ratio e Total Capital Ratio(OCR) che si attestano al 16,20% Phased-in (14,02% al 31/12/2019) e al 15,40% Fully loaded (12,93% al 31/12/2019), livelli superiori al requisito SREP del 12,95%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca di Credito Popolare, utile netto 2020 in calo del 35% a 5,5 mili...