Banca dell’Etruria e del Lazio precisa: nessuna perquisizione da parte della Guardia di Finanza

(Teleborsa) – In merito alle notizie diffuse oggi dai media nazionali, Nuova Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio precisa che la presenza di ufficiali della Guardia di Finanza presso il Centro Direzionale dell’Istituto, ha riguardato un’ordinaria attività di acquisizione documentale – e non di  perquisizione – relativa a tutte le emissioni obbligazionarie subordinate emesse in precedenza da Banca
Popolare dell’Etruria e del Lazio Soc. Coop. Lo spiega una nota che sottolinea che le richieste hanno riguardato una generalità di informazioni relative a tutti i  sottoscrittori, non riferibili a singole posizioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca dell’Etruria e del Lazio precisa: nessuna perquisizione da par...