Banca Centro Emilia, nel 2020 utile netto a 2,5 milioni

(Teleborsa) – Il CdA di Banca Centro Emilia presenterà ai soci – mercoledì 12 maggio – i dati del bilancio 2020, che si chiude con un utile netto di 2,48 milioni di euro, a conferma del trend positivo iniziato nel 2012. Verrà proposta la distribuzione di un dividendo per circa 300 mila euro, in relazione al possesso delle quote sociali, mentre attraverso la quota di utile destinato a riserva Banca Centro Emilia accresce il Common Equity Tier One ratio al 17,01% dal 14,55% del 2019.

La banca di credito cooperativo – che fa parte del Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca ed è presente con 28 filiali nel territorio compreso fra le province di Ferrara, Modena, Bologna e Reggio Emilia – registra coperture sul credito deteriorato al 68%, dal 62% del 2019, determinando una riduzione dell’incidenza del credito deteriorato netto (pari al 1,97%).

La raccolta diretta risulta in rialzo (+74,523 milioni di euro, pari a +7,45%) raggiungendo l’ammontare complessivo di 1,074 miliardi di euro. In incremento anche la raccolta indiretta che cresce di 52 milioni di euro, pari a +8,63%, attestandosi a complessivi 654,43 milioni di euro, trainata dalle gestioni patrimoniali (+15,766 milioni di euro, pari a +7,88%) e dalla raccolta dei premi assicurativi (+19,561 milioni di euro, pari a +20,98%). Aumentano del 6,19% gli impieghi alla clientela, attestandosi a complessivi 888,13 milioni di euro (+52,809€ rispetto al 2019) e dell’1,23% i clienti provati (+411), mentre rimangono sostanzialmente stabili le aziende +0,95% (+63).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Centro Emilia, nel 2020 utile netto a 2,5 milioni