Banca Carige, via libera a cessione NPL per 1,2 miliardi

(Teleborsa) – Il CdA di Banca Carige  ha avviato il processo di identificazione di un secondo portafoglio di sofferenze da inserire in virtual data room entro il mese di luglio (a valle del completamento della vendita della prima tranche relativa alla cartolarizzazione con GACS): passaggio operativo per un ulteriore deconsolidamento di esposizioni creditizie per circa euro 1,2 miliardi di valore lordo complessivo entro il 2017.

Deliberata inoltre la fusione per incorporazione di Banca Cesare Ponti nella banca genovese, da attuarsi entro la fine dell’anno.

Il Consiglio, su proposta formulata dal Comitato Nomine, ha cooptato quale Consigliere di Amministrazione Luisa Marina Pasotti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Carige, via libera a cessione NPL per 1,2 miliardi