Banca Carige, domani parte l’aumento di capitale dopo il via libera di Consob

(Teleborsa) – Partirà domani l’aumento di capitale di Banca Carige dopo il via libera della Consob al Prospetto Informativo, seguito alla costituzione in extremis del consorzio di garanzia ed al rientro in trattazione del titolo in Borsa. 

L’aumento di capitale, deliberato dal Consiglio di Amministrazione il 14 novembre 2017 in esercizio della delega conferita dall’Assemblea Straordinaria in data 28 settembre 2016, ha per oggetto la sottoscrizione di circa 49,8 miliardi di nuove azioni, che saranno offerte ad un prezzo unitario pari a 0,01 euro (di cui 0,001 euro da imputare a capitale sociale e 0,009 euro a titolo di sovrapprezzo), per un controvalore massimo pari a 498 milioni di euro.  

Come comunicato da Borsa Italiana ieri, l’aumento di capitale di Banca Carige presenta un rapporto tra il prezzo teorico ex e il prezzo cum inferiore alla soglia di 0,3 e, pertanto, deve considerarsi iperdiluitivo. Trattandosi di aumento di capitale iperdiluitivo, ciascun investitore la facoltà d esercitare ola dacoltà di “Consegna Rolling” (giorno di esercizio) oppure la “Consegna all’Ultimo Giorno”.

L’Offerta in Opzione avrà inizio a decorrere da domani mercoledì 22 novembre 2017 a seguito di deroga concessa da Borsa Italiana su richiesta della Banca.

“L’auspicio è che l’aumento di capitale vada a buon fine”,  ha commentato Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo , ricordando che “le operazioni in corso stanno andando tutte a buon fine, da Creval a Mps, e sono la dimostrazione che il mercato vede una rimessa in salute dell’industria bancaria italiana”.

Frattanto, le azioni Banca Carige proseguono il rimbalzo “tecnico” e segnano sul Listino un incremento del 63%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Banca Carige, domani parte l’aumento di capitale dopo il via lib...