Banca Carige, chiude 9 mesi in perdita, prima tranche sofferenze entro marzo

(Teleborsa) – Banca Carige ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un perdita consolidata di 244,9 milioni su cui hanno pesato le svalutazioni dei crediti e l’integrale impairment dell’avviamento di Banca Cesare Ponti.

La solidità patrimoniale è stabile e vede il Cet1 al 12,3% rispetto all’obiettivo dello Srep della BCE fissato all’11,25%. 

“La prima tranche di sofferenze sarà ceduta entro il primo trimestre”. Lo ha detto Guido Bastianini, Ad di Banca Carige, nel corso della conference call con gli analisti. Bastianini ha spiegato che la perdita attesa, sulla cessione di questa tranche di sofferenze di circa 1 miliardo di euro, può “essere confermata al 10%” e che dovrebbe essere contabilizzata per l’esercizio 2016.

Banca Carige, chiude 9 mesi in perdita, prima tranche sofferenze entro...