Azimut in rally: Timone Fiduciaria avvia operazione rafforzamento

(Teleborsa) – Timone Fiduciaria, la holding che riunisce gli azionisti aderenti al patto di sindacato Azimut Holding, annuncia conferma l’avvio di
un’operazione di rafforzamento della partecipazione nel capitale secondo uno schema che riflette l’analoga operazione posta
in essere nel 2018.

Timone Fiduciaria fa sapere di aver concordato le principali caratteristiche e condizioni del finanziamento bancario necessario per
completare la raccolta delle risorse per porre in essere l’operazione. L’operazione sarà infatti supportata da un finanziamento bancario fino ad un massimo di 30 milioni di euro. Le restanti risorse saranno messe a disposizione dagli azionisti aderenti al Patto e da nuovi partecipanti non ancora aderenti al Patto, che manifesteranno l’interesse a partecipare all’operazione. La size dell’operazione quindi dipenderà dal numero complessivo di adesioni e dai mezzi propri messi a disposizione dagli azionisti aderenti.

Le azioni acquistate saranno tutte apportate al Patto di sindacato. Nei prossimi giorni prenderanno avvio le operazioni volte a raccogliere le adesioni all’operazione.

L’annuncio di questa operazione ha messo le ali al titolo Azimut che è balzato a Piazza Affari, dove guadagna ora il 9% a 12,895 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Azimut in rally: Timone Fiduciaria avvia operazione rafforzamento