Azimut, conti 2020: utile a 382 milioni. Dividendo di 1 euro

(Teleborsa) – Azimut Holding ha chiuso il 2020 con ricavi consolidati pari a 1.054 milioni di euro (1.050 milioni nel 2019), e un utile netto consolidato di 382 milioni di euro (370 milioni nel 2019), entrambi dati record nella storia del gruppo. il reddito operativo consolidato è stato di 457 milioni di euro. Il CdA proporrà all’assemblea il pagamento di un dividendo di 1 euro, uguale allo scorso anno.

Il totale delle masse gestite a fine dicembre 2020 è di 46,8 miliardi, mentre il dato comprensivo del risparmio amministrato e gestito da case terze direttamente collocato arriva a 60,4 miliardi. A fine febbraio 2021 le masse totali hanno raggiunto il record di 69,9 miliardi. In poco più di due anni, sottolinea la società, i clienti hanno beneficiato di una performance media netta ponderata del +14%.

“Aver conseguito risultati straordinari in un contesto complesso come quello dell’anno scorso dimostra ancora una volta la forza del nostro modello di business integrato, votato esclusivamente alla gestione di soluzioni di investimento e alla consulenza finanziaria”, ha commentato il presidente del gruppo, Pietro Giuliani.

“Siamo il primo player del mercato domestico ad aver avviato una importante diversificazione su nuove asset class, quali quelle alternative legate all’economia reale, dove abbiamo già raggiunto 2,2 miliardi di euro di masse dai 600 milioni dello scorso anno”, ha sottolineato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Azimut, conti 2020: utile a 382 milioni. Dividendo di 1 euro