Azimut ancora attiva sul mercato australiano

(Teleborsa) – Azimut continua ad allargare la sua quota di mercato in Australia.

La compagnia di servizi finanziari ha acquisito l’intera quota azionaria della società locale Farrow Hughes Mulcahy (FHM), tramite la sua sussidiaria nel continente AZ Next Generation Advisory (AZ NGA). Il controvalore dell’intera operazione è pari a 9,3 milioni di dollari australiani (ovvero circa 6,2 milioni di euro) e rappresenta l’ennesima acquisizione per la divisione estera, giunta a gestire masse per circa 3,8 miliardi di euro.

L’accordo prevede una conversione del 49% del patrimonio dell’FHM in azioni AZ NGA nei prossimi 10 anni, mentre il restante 51% verrà versato in contante ai soci fondatori entro 2 anni.

Niente balzi da canguro però per il titolo a Milano, che si muove con un guadagno dello 0,27%, sotto il +1,12% dell’indice di riferimento.

Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 18,16 Euro. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 18,36. Il peggioramento di è evidenziato dall’incrocio al ribasso della media mobile a 5 giorni con la media mobile a 34 giorni. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese per target a 18,03.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Azimut ancora attiva sul mercato australiano