Avvio sprint per Piazza Affari e gli altri mercati europei

(Teleborsa) – Partenza sprint per Piazza Affari e le altre principali Borse del Vecchio Continente, che seguono il rally delle Borse asiatiche.

A dare la carica è stata la decisione della Bank of Japan di portare il tasso sui depositi in negativo per risollevare l’anemica economia del Giappone.

Gli investitori si attendono ora azioni forti anche dalla Cina. Intanto la Banca Centrale cinese sta continuando a iniettare denaro nel sistema anche in vista dei festeggiamenti del Capodanno cinese. Oggi si è tenuta un’altra asta attraverso la quale sono stati dispensati alle banche nazionali 100 miliardi di yuan (15,21 miliardi di dollari).

Ricca l’agenda macroeconomica che prevede, tra le altre cose, i prezzi al consumo in Eurozona. Un dato, questo, monitorato con grande attenzione alla luce del pessimismo della Banca Centrale Europea sull’attuale dinamica inflazionistica. Pessimismo che potrebbe portare a nuovi stimoli già in occasione del meeting di politica monetaria di marzo.

Prevale la cautela sull’Euro / Dollaro USA, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,47%. Sessione debole per l’oro, che scambia con un calo dello 0,26%. Giornata di forti guadagni per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in rialzo del 2,56%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a 108 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,46%.

Tra le principali Borse europee, effervescente Francoforte, con un progresso dell’1,55%, ben impostata Londra, che mostra un incremento dell’1,39%, e incandescente Parigi, che vanta un incisivo incremento dell’1,61%.

A Milano, scambia in deciso rialzo il FTSE MIB (+1,84%), che raggiunge i 18.525 punti.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in primo piano Banca Mps, che recupera dopo l’ennesimo sell-off della vigilia che ha coinvolto l’intero settore bancario.

Intanto si continua a ragionare sulla fiducia riposta dagli investitori sulle misure concordate tra Governo e Commissione Europea per alleviare i crediti in sofferenza degli Istituiti tricolore.

Decolla Salvatore Ferragamo dopo gli incoraggianti numeri sulle vendite riportati ieri.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Avvio sprint per Piazza Affari e gli altri mercati europei