Avio, Giulio Ranzo: “Vega C è il nuovo lanciatore di satelliti sul mercato dal prossimo anno”

(Teleborsa) – Una grande Azienda proiettata verso il futuro e cosa se non lo spazio è la prospettiva migliore per le aziende? Così Giulio Ranzo in un’intervista a Teleborsa precisa il ruolo di Avio che in questi ultimi anni ha subito, come un camaleonte, diversi cambiamenti nel core business.

Dopo i grandi successi grazie a un lanciatore chiamato Vega che ha avuto il privilegio di non essere incorso in anomalie e di costare poco rispetto a quelle della concorrenza, Avio, dice Ranzo, si prepara a introdurre sul mercato nuovi lanciatori a costi ancora più bassi e con le stesse capacità e sicurezza dell’attuale: prenderà il nome di Vega C.

Ma i programmi non si fermano qui: entro il 2024 si metteranno a punto, grazie alla ricerca dell’Azienda, ulteriori variazioni al modello base che verrà chiamato Vega E.

Questi prodotti hanno avuto già richieste di compratori da tutto il mondo e Ranzo si è recato poco più di una settimana fa in Corea del Suddove ha firmato diversi contratti di vendita.

Riguardo all’Europa, l’Amministratore delegato di Avio vede positivamente lo sforzo in atto di ampliamento dei due programmi in corso di realizzazione con il lancio di satelliti che hanno tra l’altro obbiettivi ecologici e sanitari. Ranzo auspica che per il budget 2021-2027 si riesca a portare a casa l’aumento degli investimenti del 30% in discussione attualmente nel Parlamento europeo e nella Commissione.

Riguardo all’accesso allo spazio, l’Ad non ha dubbi: è una capacità strategica al servizio di tutti i cittadini europei. E aggiunge: “più che controlli l’Europa farebbe bene a investire, come fanno le grandi potenze mondiali Cina e Stati Uniti”.

Avio, Giulio Ranzo: “Vega C è il nuovo lanciatore di satelliti ...