Avio, CdA approva bilancio 2019: utile in crescita a 27 milioni euro

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Avio ha approvato oggi il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2019. La compagnia leader nel settore aerospaziale ha chiuso il 2019 con ricavi netti pari a 368,7 milioni di Euro, in calo del 5% rispetto all’esercizio precedente, per effetto del rallentamento di alcune attività a seguito della failure di Vega verificatasi a Luglio 2019. L’EBITDA Reported, pari a 42,6 milioni di Euro, è stabile rispetto all’esercizio precedente ed in linea con la Guidance, mentre l’utile netto pari a 27 milioni di Euro risulta in crescita del 5% rispetto al 2018. Migliora la Posizione Finanziaria Netta a +57,9 milioni di Euro (+18% rispetto ai 49,1 milioni di Euro al 31 dicembre 2018).

“Il 2019 ha consolidato ulteriormente un trend pluriennale di crescita di utili e cassa malgrado le difficoltà conseguenti alla failure di un volo Vega occorsa nel mese di luglio scorso – ha detto l’Amministratore Delegato di Avio, Giulio Ranzo, aggiungendo che la società “ha proseguito importanti investimenti in tecnologia e nuovi prodotti mantenendo una robusta posizione finanziaria, che permette di guardare con fiducia ai prossimi 4-5 anni nei quali lavoreremo a nuovi progetti per Vega C, Vega E e Space Rider recentemente finanziati alla Conferenza Ministeriale ESA di Siviglia”.

Relativamente all’emergenza sanitaria conseguente alla diffusione del virus Covid-19, Avio ha ottenuto l’autorizzazione prefettizia a proseguire le attività industriali in Italia, mentre restano temporaneamente sospese fino a nuove disposizioni le attività nella base di Kourou in Guyana Francese per le operazioni di lancio a seguito delle misure adottate dal Governo Francese.

Il Consiglio, in considerazione dell’attuale imprevedibilità dei potenziali effetti economico-finanziari legati alla diffusione del Covid-19, ha ritenuto opportuno, in via prudenziale e per rafforzare ulteriormente la struttura finanziaria, di proporre alla prossima Assemblea degli Azionisti del 6 maggio p.v. la destinazione integrale dell’Utile d’esercizio 2019 a riserva Utili portati a nuovo.

Parlando dell’emergenza sanitaria, l’Amministratore delegato Giulio Ranzo ha spiegato “abbiamo deciso per il momento di non distribuire dividendi e di non pagare i bonus pluriennali al Management, al fine di proteggere il più possibile la posizione finanziaria della società. La situazione specifica e le prospettive, anche in relazione a future distribuzioni di dividendi, saranno rianalizzate in occasione della chiusura della semestrale quando gli impatti globali dell’emergenza saranno più chiari. Nel frattempo la priorità di gestione rimane quella di garantire alla Società sostenibilità di lungo termine, proteggendo la disponibilità finanziaria per continuare a investire e prepararsi al futuro con nuove tecnologie e prodotti”.

Per ciò che riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, in considerazione dell’emergenza in corso e dei suoi impatti negativi, il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto opportuno non fornire una guidance quantitativa per il 2020, almeno prima dell’approvazione dei risultati del primo semestre 2020.

Il Top Management, sempre per le ragioni di emergenza legate al Covid-19, ha comunicato al Consiglio di Amministrazione di voler differire al 2021 il pagamento del proprio bonus di incentivazione a lungo termine. In parallelo, il Consiglio di Amministrazione ha approvato un nuovo piano di incentivazione pluriennale per il management nel quale sono stati introdotti, per la prima volta anche parametri ESG, con l’obiettivo di focalizzare la gestione anche verso la sostenibilità dell’impresa.

Deliberate infine dal cdA due donazioni per complessivi 500mila euro, a favore rispettivamente dell’Ospedale di Kourou (in Guyana Francese) e alla Protezione Civile di Colleferro al fine di aiutare a contrastare l’emergenza Covid-19.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Avio, CdA approva bilancio 2019: utile in crescita a 27 milioni euro