Avio, approvati i dati del primo trimestre 2021

(Teleborsa) – “L’intenso sforzo dedicato al ritorno al volo ha comportato revisioni delle procedure di controllo e qualità ed il perdurante impatto delle restrizioni da Covid-19 hanno rallentato le attività di sviluppo e produzione durante il primo trimestre. Avio è tornata ora a lavorare con intensità al suo ambizioso piano per effettuare 3 voli Vega nel 2021 e per la preparazione del volo inaugurale del nuovo lanciatore Vega C”. È quanto dichiarato da Giulio Ranzo, CEO della società aerospaziale quotata sul segmento STAR della Borsa Italiana, in occasione dell’approvazione dei dati del primo trimestre 2021. Il 29 aprile Avio ha completato con successo il ritorno al volo del Vega con la missione VV18.

Avio ha registrato ricavi per 52,6 milioni di euro nel primo trimestre 2021, in calo del 34% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. “Il rallentamento è principalmente attribuibile all’intenso sforzo richiesto per il ritorno in volo con successo del lanciatore Vega il 29 aprile e al persistere dell’impatto delle restrizioni Covid-19″, sottolinea la società.
Il portafoglio ordini di 727,9 milioni di euro è in linea con il dato di fine 2020. L’EBITDA Adjusted di 4,5 milioni di euro è in calo del 42% rispetto al primo trimestre 2020, mentre l’EBIT Adjusted negativo per 0,8 milioni di euro “riflette anche l’aumento degli ammortamenti relativi all’avvio della produzione di Vega C e P120”. La posizione di cassa netta è di +58,1 milioni di euro, sostanzialmente in linea con il valore di fine anno 2020 (62,6 milioni di euro).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Avio, approvati i dati del primo trimestre 2021